Jooble

lunedì 22 settembre 2008

Marco Travaglio show

passaparola

giovedì 18 settembre 2008

LaBrunetta, ah, ah, ah,

Ma in fin dei conti chi è LaBrunetta?
Un povero disgraziato capitato per caso in un posto dove,non avendo altro da fare,per essere presente a sè stesso e agli amici di claque,si dà all'"ammuina".
Non vorrei che qualche esagitato si dirigesse verso la sua casa per "cantargliele" in presa diretta...
Ho l'impressione che più di un chirurgo lo aspetti al varco..

lunedì 15 settembre 2008

Blog di Mara Carfagna

http://www.maracarfagna.net/

Petizione per reintegro in Trenitalia di Dante De Angelis

Petizione online, richiesta reintegro del Rls Dante De Angelis al suo posto di lavoro di
macchinista.
Chi vuole aderire all'appello, invii, nome, cognome, azienda, qualifica, città, alla seguente email:
bazzoni_m@tin.it
Spett.le Trenitalia Spa, Vi chiediamo il reintegro immediato del macchinista, nonchè Rls, Dante
De Angelis.
Questo è un attacco a tutti gli Rls d'italia.
Dante De Angelis ha solo ricordato che lo spezzamento degli Eurostar a Milano il 14 e il 22 luglio
scorsi, sono stati degli incidenti molto pericolosi, e un campanello d'allarme, che pone con forza
all`attenzione di tutti la questione della manutenzione, della progettazione e dei controlli sugli Etr.
Non bisogna dimenticare che anche l'amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro
Moretti, "ammise" in qualche maniera la questione, in un comunicato Fs :
http://www.fsnews.it/fsnews/v/index.jsp?vgnextoid=816a183ad255b110VgnVCM1000001c42fe0a
RCRD
Se adesso un rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, non si può più permettere neanche
di andare in assemblea, e dire i problemi che ci sono per la sicurezza sul lavoro nella sua
azienda, che in questo caso riguardano anche tutti i cittadini, dato che i treni, bene o male, li
prendiamo tutti, significa che siamo messi davvero male.
Inoltre, è inammissibile che un licenziamento venga comunicato a voce.
Gli è stato comunicato ieri 15 agosto 2008, mentre si era recato a lavoro per prendere
regolarmente servizio (non ha ancora ricevuto la lettera di licenziamento che potra' vedere solo
lunedi 18 agosto, dato che è stata notificata in giorni festivi e giace attualmente presso gli uffici
comunali)
Marco Bazzoni, Andrea Coppini, Mauro Marchi-Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
Claudio Gandolfi-Edile.
Email: bazzoni_m@tin.it
Adesioni:
1)Camilo Duque, Medico Veterinario, Azienda USL 8 Arezzo.
2)Giuseppe Borriello-RLS-RSU Soprintendenza per i Beni APPSAE di Pisa e Livorno
3)Andrea Bagaglio- Medico del lavoro
4)Nicoletta Gemignani comitato per l'amianto Viareggio
5)Valeria Parrini Toffolutti-Associazione Nazionale per la sicurezza sul lavoro "Ruggero Toffolutti"
6)Alessandra Arezzo, mediatrice culturale-Roma.
7)Pasinetti Claudio.Poste italiane.Portalettere.
8)Sabrina Alberti, operaia-Motori Minarelli di Bologna.
9)Dr. Oreste Attisani, dirigente Inpdap di Roma.
10)Assunta Di Florio-Insegnante Istituto Comprensivo "G. D'Annunzio " San Vito Chietino (Chieti)
11)Orru' Massimiliano-Margaritelli Italia spa-R.S.U.
12)Giovanni D’Agata Componente del dipartimento Nazionale “
TUTELA DEL CONSUMATORE “ di Italia Dei Valori
13)Paolo D'Onofrio-metalmeccanico
14)Stefano Sini-ANAS S.p.A.-Tecnico specializzato-Segretario Regionale-SADA Fast Confsal
15)Dott. Massimo Bigarelli-segr / FP CGIL MEDICI- Modena
16)Gianpaolo Bisogno.Editoriale La Città Spa.Giornalista
17)Domenico Angelucci-Medico chirurgo.ASL Chieti
18)Flavia Filippi- giornalista Tg la7- roma
19)Bruno Cucit- macchinista trenitalia
20)Eduardo Improta, lavoratore e viaggiatore-Napoli
21)Luciano D'Antonio RSA RdB-CUB Energia Publiacqua (ATO-3 Toscana)
22)Rossano Borzillo componente direttivo provinciale di Chieti della Fp.Cgil
23)Daita Giuseppina Insegnante Ist. Comprensivo San Vito Chietino-Lanciano Ch
24)Piero Cavina, Coop Italia, impiegato, Casalecchio di Reno (BO)
25)Massimo Montebove-Portavoce nazionale SAP-Sindacato Autonomo di Polizia-Roma.
26)Pino Bruno-Giornalista Rai
27)Rossella Garofalo giornalista ufficio stampa Comune di Bari
28)Marco Sisi-montatore TD Videotime-Roma
29)Giacomo Dessi, studente, Coordinatore Territoriale Unione degli Studenti con delega ai
trasporti e alla mobilità
30)Gaspare Galligani - pensionato (ex Funzionario in Reale Mutua
Assicurazioni di Torino) - Lusernetta (TO)
31)Antonio Crescenzi-Pensionato INPS-Roma
32)Orazio Coppilono, commerciante ambulante-Messina
33)MARCO CROCIATI, MACCHINISTA PASSEGGERI TRENITALIA
34)Arch. Paolo Ceccarelli-Professore universitario-Università di Ferrara
35)Maurizio Vaccotti-Assistente sociale, Comune di Stoccolma-Svezia.
36)Carlo Infante-Impiegato banca Monte dei Paschi di Siena,Dirigente Provinciale Unione
Generale del Lavoro,Segretario Provinciale Soccorso Sociale -Lecce.
37)Alessandra Valentini - Giornalista, Velletri
38)Luca Lanci, Ricercatore presso Istituto di scienze della Terra-Università di Urbino
39)Giuseppina Marrone-disoccupata.
40)Mariateresa Cicchinelli-Pensionata INPS.
41)Onida Davide macch. ITP Genova matr.2927349
42)Valentina Manduca-Studentessa-Roma
43)Mario Graz-Istituto Comprensivo "Monte Pollino"-Monterotondo Scalo RM
44)Gaetano Distefano, Studente universitario (Bergamo)
45)Giuseppe Piscopo,studente universitario alla facoltà di Medicina Veterinaria di Napoli
46)Francesco Pietrantuono-Staff Divisione Passeggeri.
47)PANNO CORRADO-Specialista Tecnico Commerciale-Ufficio Informazioni ed Assistenza Trieste
48)Michele CANTA-Vice Segretario Provinciale -Sindacato Autonomo di Polizia - Milano.
49)Mirco Zanoli-Operaio metalmeccanico specializzato 6° livello-Azienda: Borghi spa (loc. Cavazzona di
Castelfranco Emilia - Modena
50)Franca Rame-Attrice.
51)Dario Fo-Premio Nobel per la Letteratura.
52)macchinista Fabio Jetta Itp San Lorenzo matricola 937866
53)AMATO LUONGO , POLIZIOTTO - ROMA
54)Rossana Penso-Alma Mater Studiorum - Università di Bologna-Ufficio di Presidenza
II Facoltà di Ingegneria.
55)MARCHETTI FRANCO EX CAPOTRENO MATRICOLA 750293 DPV VICENZA
56)Giovanna Schiavon-Studentessa.
57)Sergio Borghi-Fotografo pubblicitario-Ferrara
58)Nicolò Fortunato-Tecnico impianto depurazione acque-Urgnano (BG)
59)Fabio Ciarla-Giornalista Professionista free-lance
60)Giannini Katia, studentessa, Piandisco'- Arezzo
61)Renato Pompei- Operatore della SICUREZZA - Firenze
62)Maurizio Lelli-Impiegato-Autoricambi M.M-Bologna.
63)Renato Lanza-Artigiano.
64)Alberto D'Ago-Vigile del fuoco
65)Samanta di Persio-autrice del libro Morti Bianche.
66)Mariella Mocci-Casalinga e amministratrice del sito e forum www.colombabianca.it -Cagliari
67)Salvatore Giannella, giornalista e scrittore
68)Valerio Colombaroli-Dipendente del Comune di Bussoleno (TO)
69)Marco Bargelli-Ingegnere in pensione
70)Fabio Fastelli -Cdp Spa-Impiegato
71)Lidia Giannelli-Bancaria- c/o-Banca CR Firenze spa.
72)Michele Puccini-Umbra Cuscinetti S.p.A.-R.L.S-Foligno (pg)
73)Giorgio Rigon-Esperto di assistenza al volo in ENAV Spa-Francavilla al mare (Chieti)

venerdì 5 settembre 2008

PERCHE' NON COSTITUIAMO UN PARTITO ?

Da tempo penso di mettere su un Partito, anche su sollecitazione di amici e colleghi.
Lo so che al giorno d'oggi, partito più, partito meno non fa nessuno effetto.
Destra, sinistra, centro,centro destr..avantimarch, sono la stessa cosa.
In molti hanno scelto la strada politica, diciamoci la verità, per trovarsi un'occupazione ( si fa per dire... ) assai redditizia sotto molteplici aspetti.
Dov'è finita l'ideologia che animava fino a qualche tempo fa i partiti?
I partiti attuali ( non tutti però ) sembrano dei veri e propri comitati d'affari.
Quanto vorrei, e penso non solo io,che chi si avvicinasse alla politica rinunciasse ai tanti privilegi e si ponesse veramente al servizio dei cittadini.
Per non parlare poi di certi passaggi obbligati da velina o attricetta oppure da presentatrice, a ministro o a parlamentare italiano.
Parafrasando S.Giovanni Bosco (?) mi verrebbe da dire: chi non sculetta non mangia!
Tornando a bomba-carta, dicevo, un canovaccio di statuto ce l'ho ed è pronto per essere registrato presso il notaio.
Vorrei qualche suggerimento ( ben vengano le critiche )sulla denominazione del nuovo partito che mi accingo a costituire.
Vota Oreste, vota Oreste, vota Oreste....

"ROVINATI" DALLE CASE ( POVERINI...)

Stamattina, mentre navigavo a torso nudo mi sono imbattuto in un vecchio articolo di Panorama con notizie di acquisti a prezzi stracciati di appartamenti di enti publici ( se non sbaglio anche dell'Inpdap) da parte di alti magistrati e di vip raccomandati politicamente.
Questo non è che l'effetto prodotto dalla cosiddetta cartolarizzazione che ha affidato ad apposite società ( Scip,ecc.) il compito della svendita degli immobili pubblici.
In effetti si sono buttati a pesce, data l'ingordigia scattata dopo aver fiutato l'affare, persone di ogni rango e di ogni risma.
Probabilmente affetti anche da un senso di insicurezza che solo un tettuccio sulla testa ( specie a Trastevere...) riesce in qualche misura ad attutire.
E che dire del "povero" Mastella che ha comprato per sè e per i suoi appartamenti in blocco?
Simili comportamenti certamente non hanno nessuna rilevanza penale, ma sicuramente sul piano etico vengono decisamente condannati dalla maggior parte dei cittadini non adusi a certi stili di vita.
Lo scenario delle "case" rivela uno spaccato della sempreverde Italietta.
Almeno Di Pietro, a parte l'appartamento cartolarizzato già Inail, le case se l'è fatte per conto suo da vero professionista immobiliare, Occhetto a parte..
Casa, dolce casa diceva spesso mia nonna quando spolverava i cimeli di famiglia quasi fossero delle creature.
Casa, dolce casa, lo dicono in cuor loro anche i tanti furbetti con attico ai Parioli acquistato a prezzo inferiore a quello di un modesto trilocale a Centocelle.
Meditiamo gente, meditiamo.

giovedì 4 settembre 2008

I SINDACATI RI-DANNO I NUMERI

Mala tempora currunt, dicevano i nostri padri.
Per i sindacati, aggiungo io.
Al di là della guerra dei numeri in corso tra Brunetta e i sindacati, e di quant'altro, mi sembra che il modo di fare sindacato non sia affatto cambiato, nonostante l'evidente rivoluzione politica col successo elettorale del pdl ( in positivo o in negativo, a seconda dei punti di vista).
Cari sindacalisti, compagni e non, cambiate registro: la pacchia per voi è finita!
Mi sa che tanti fannulloni, quelli veri, hanno campato di rendita, per anni, come distaccati presso questa o quella sigla, anche autonoma.
Ricordo un buffo personaggio che dopo anni di distacco sindacale presso un ente del parastatao,"vinto" un concorso a dirigente presso un ente similare, provenendo da una semplice qualifica impiegatizia di concetto, è approdato nel nuovo ente alla dirigenza di prima fascia dopo soli pochi mesi, alla faccia dei cinque anni previsti dalle norme regolanti la materia.
Mica è finita!
Ha poi brigato, sempre con l'aiuto del suoi complici "occulti", per sistemare il figliolo nell'ente della cuccagna ( per lui ed altri ) con discutibili modalità.
Infine, si è procurato un ombrello politico, presentandosi alle scorse elezioni, a zero voti, forse anche in segno di riconoscenza e di captazio benevolentiae.
Come vediamo le "raccomandazioni" spiate del Berlusca per alcune veline e atticette, a fronte di simili episodi, fanno tenerezza e ce lo rendono ancora più simpatico sul piano umano.